… Quando il primo quadrimestre è andato, quando la scuola italiana si inventa la “pausa didattica” dove tu non puoi né spiegare cose nuove né interrogare su quelle vecchie, quando il sole inizia a tramontare un po’ più tardi, ecco dove me ne andrei con 350€: New York!

E buon recupero a tutti…!

Roma-New York, 29 gennaio 2016-12 febbraio 2017 (Norwegian, aggiornato alle ore 19.24 del 25 agosto). – Volagratis

 

SHARE
Previous articleL’arrivo in Nuova Zelanda. Il museo-terremoto di Christchurch
Next articleTre casi in cui l’assicurazione viaggi è indispensabile.

Annamaria è una fotografa anarchica nel senso che non sa fotografare e non aspira alla carriera, ma ama viaggiare e, nel tentativo di fissare negli occhi l’anima dei luoghi visitati, scatta ogni volta migliaia di inutili foto alla ricerca del momento topico.
Insegna, con più impegno e fortuna, lingua e letteratura inglese presso un liceo della riviera adriatica (trascorrendovi la stagione invernale visto che d’estate preferisce viaggiare).
Nel 2015 ha concluso il giro dei 5 continenti, visitando, tra l’altro, Singapore, il Vietnam, l’Australia e la Nuova Zelanda.