… per le sue miniere di platino, oro e cromo è stato eletto quest’anno il Paese più economico al mondo da GoBankingRates?
… è l’unico Stato al mondo con tre capitali, Pretoria (sede del governo e della presidenza), Cape Town (sede del Parlamento) e Bloemfontein (sede del potere giudiziario)?
… è un vero paradiso per chi ama i safari e per i birdwatchers?
… ha 11 lingue ufficiali?
… ha il cratere meteoritico più antico del mondo?
… ha il tour delle cantine più raffinate?
… è il Paese in cui è avvenuto il primo trapianto di cuore?
… ha avuto il donatore di sangue più generoso della storia con oltre 350 donazioni?
… e il DJ più giovane al mondo, un bebè che a soli due anni aveva già migliaia di fan?
Il Sudafrica è un Paese stupendo: dalla quiete mattutina dei giardini di Pretoria all’alba altrettanto silenziosa del safari al Kruger Park; dai profumi indiani della città di Durban al meraviglioso sole del tramonto con cui mi si è presentata alla vista Cape Town dai finestrini della Greyhound, quando la città era ancora così lontana che per arrivarci s’è fatto buio; dal porticciolo colorato della cittadina turistica di Knysna al profilo monocromatico del Capo di Good Hope; dall’imponente Table Mountain, la montagna di Città del Capo su cui sembra che le nuvole ogni giorno apparecchino la tavola, ai poster giganti di Mandela (1918-2013) onnipresente in ogni toponimo di Johannesburg, su ogni ponte, in ogni piazza e a Soweto… E anch’io ho un primato: per aver visitato tutto questo in dieci giorni (vacanze pasquali 2014) solo con la corriera e i minibus nati quando ancora la popolazione di colore aveva dovuto organizzarsi per far fronte all’apartheid.
SHARE
Previous articleC’è sempre un pretesto per andare a Londra, vuoi mettere il musical?
Next articleHanoi nel nord o Ho Chi Minh nel sud: da dove iniziare il viaggio in Vietnam?
Annamaria è una fotografa anarchica nel senso che non sa fotografare e non aspira alla carriera, ma ama viaggiare e, nel tentativo di fissare negli occhi l’anima dei luoghi visitati, scatta ogni volta migliaia di inutili foto alla ricerca del momento topico. Insegna, con più impegno e fortuna, lingua e letteratura inglese presso un liceo della riviera adriatica (trascorrendovi la stagione invernale visto che d'estate preferisce viaggiare). Nel 2015 ha concluso il giro dei 5 continenti, visitando, tra l’altro, Singapore, il Vietnam, l’Australia e la Nuova Zelanda.